Nella capanna di Ines, sulle isole galleggianti del Lago Titicaca

Ines

Ines vive da 37 anni sul Lago Titicaca, nell’isola galleggiante di Cascalli, insieme ad altre quattro famiglie. Alcuni Uros sono molto ospitali e accolgono i visitatori con un grande sorriso, Ines è una di questi: ci ha permesso di visitare la sua casa. E’ una piccola capanna fatta di Junco, una specie di canna che cresce nel lago: dentro c’è solo un grande letto, anch’esso in giunco, con sopra delle coperte. A fianco, ci sono alcuni vestiti piegati e in un angolo una piccola televisione. Dentro è molto buio, non ci sono finestre ma c’è la corrente elettrica (ricavata con piccoli pannelli solari) che permette il funzionamento di una lampadina.

Ines ci ha invitato a sederci sul letto, duro e umido, e ci ha fatto capire che quella capanna, la sua casa, è tutto ciò che possiede. Gli Uros parlano una lingua locale: lo spagnolo viene parlato a stento. Purtroppo io non parlo lo spagnolo ed è stato difficile comunicare con Ines, curiosa di sapere qualcosa sulla mia vita. Con i gesti sono riuscita a dirle la mia età e che la sua caso mi piaceva e lei fu molto contenta! Le chiesi se avesse dei figli e con la mano mi disse che ne aveva quattro. “E tuo marito?” Abbassò lo sguardo e capimmo che non c’era più. Prima di salutarci ci fece vedere i suoi bellissimi ricami che raffigurano la sua terra, il Lago Titicaca. Insieme alle altre donne Ines passa la sua giornata a cucire e ad occuparsi dei suoi figli.

 

Scopri anche: VIAGGIO ALLA SCOPERTA DEL PERù!


 

 
Share

Lascia una risposta