Il trekking al Rifugio Guide d’Ayas è uno dei più impegnativi ma più panoramici che si possono fare in Val d’Ayas, Valle D’Aosta. Il Rifugio si trova infatti a 3460 m slm tra i ghiacciai del Monte Rosa ed è il punto di partenza per le ascese alpinistiche a diversi 4000. 

Il trekking al Rifugio Guide d’Ayas è adatto ad escursionisti esperti: considerando il notevole dislivello e la sua collocazione in un ambiente di alta montagna, richiede un certo impegno per raggiungerlo. Sicuramente la fatica e l’impegno per arrivare fin qui sono ampiamente ripagati da una vista incredibile sulla vallata sottostante e sui ghiacciai che circondano il rifugio.

 

[ Panorama dal Rifugio Guide d’Ayas ]

 

INFO

Tipologia: sentiero escursionistico

Difficoltà: EE (sentiero per escursionisti esperti)

Segnaletica: sentiero numero 7

Luogo: Val d’Ayas (Valle d’Aosta)

Punto di partenza: Saint-Jaques – 1686 m slm

Punto di arrivo: Rifugio Guide di Ayas – 3420 m slm

Dislivello:  1731 m

Tempo di percorrenza: 6.30 ore (solo andata)

 

Il Rifugio Guide d’Ayas è un rifugio gestito da privati: costruito negli anni Ottanta dalla Società Guide Alpine di Ayas, fu inaugurato nel 1991 e sorge sopra le rocce di Lambronecca, una cresta rocciosa accanto al Ghiacciaio di Verra. 

Il trekking al Rifugio Guide di Ayas parte da Saint-Jaques (Champolouc), ed è in parte il medesimo trekking per raggiungere il Rifugio Mezzalama. Si parte dal piazzale della frazione Blanchard, come di Saint-Jaques. Bisogna seguire il sentiero numero 7, salendo prima nel bosco e seguendo la mulattiera che porta ai Pian di Verra Inferiori. A questo punto si costeggia poi il torrente fino ai Pian di Verra superiori, a 2488 m slm. Per evitare questi primi 700 metri di dislivello è possibile prenotare il sevizio jeep-navetta, che con una strada secondaria porta direttamente ai Pian di Verra superiori.

 

[ Il sentiero che risale la morena verso il Rifugio Mezzalama ]

 

Dai Pian di Verra superiori si continua a seguire il sentiero n° 7 che sale ripido fino alla  sponda della morena del ghiacciaio di Verra da cui si intravede in Rifugio Mezzalama. Il sentiero diventa sempre più ripido e impegnativo, fino a condurre al Rifugio Mezzalama a 3036 m slm.

Dal Rifugio Mezzalama, da cui già si intravede in lontananza il Rifugio Guide d’Ayas, si tiene prima la sinistra e poi si continua a salire, passando su alcuni tratti rocciosi: il sentiero è segnato con alcuni bollini e segni gialli. Si raggiunge poi il Ghiacciaio di Verra e a questo punto è necessario attraversare il ghiacciaio, fino ad arrivare alle Rocce di Lambronecca, dove è presente un tratto attrezzato che, con corde e passerelle in legno, agevola la salita fino al Rifugio, che si trova a 3420 slm. Da qui partono numerosi itinerari alpinistici, tra cui l’ascesa al Polluce.

 

[ Verso il Rifugio Guide di Ayas ]

 

Il Rifugio offre servizio di ristorazione e pernottamento (ci sono infatti 80 posti letto). Per maggiori informazioni e prenotazioni: www.guidechampoluc/rifugio.com.

 

 

Scopri altri trekking!

 
Share

2 Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.