Le preghiere nepalesi

Le preghiere nepalesi

pubblicato in: ASIA, Nepal | 2

Spesso si vedono nelle foto di sentieri di alta montagna o sventolare sui grandi templi buddhisti. Queste bandiere sono preghiere della religione buddhista, delle richieste di pace e serenità.

Sono di 5 colori sistemati da sinistra a destra in uno specifico ordine: blu, bianco, rosso, verde e giallo e rappresentano i 5 elementi: il blu il cielo, il rosso il fuoco, il verde l’acqua, il giallo la terra, il bianco l’aria. Si dice che le bandiere di preghiera invochino la compassione, l’armonia, la pace, la saggezza, la forza e la protezione contro i pericoli e il male.

Inoltre si ritiene che quando il vento soffia sulle bandiere l’aria intorno si purifica: per questo motivo vengono appese in cima alle alte montagne, lungo i sentieri impervi e sui templi, per benedire il luogo.
Sono fatte di un materiale che si distrugge facilmente perché si ritiene che proprio quando il vento inizia a consumarle esse iniziano a realizzarsi.

Rappresentano anche la vita, che lentamente scorre con il passare degli anni: ogni cosa partecipa all’energia del mondo e questa energia non si crea e non si distrugge ma si trasforma in continuazione.

 

Vuoi partire per il Nepal? Ecco il mio itinerario nella Valle di Kathmandu!


 

 
Share

2 Risposte

  1. Non conoscevo il significato di queste bandiere, il tuo racconto mi ha affascinato.

Lascia una risposta