Il lago di Bled è senza ombra di dubbio uno dei laghi più famosi del mondo e simbolo per eccellenza della Slovenia. Nonostante sia una meta turistica molto gettonata, merita assolutamente di essere visitato: con le sue acque cristalline, il castello che si affaccia a picco sul lago e il piccolo isolotto situato nel mezzo, il lago di Bled sembra uscito da una favola. Ma cosa si può fare a Bled? Dove mangiare? Quanti giorni fermarsi? In base alla mia esperienza personale, ecco di seguito informazioni utili e i miei consigli per visitare questo luogo magico!

 

Il lago di Bled si trova a 500 m slm ed è in mezzo al verde delle montagne della Alta Carniola, regione slovena a 50 km a nord di Lubiana. Per la presenza delle vicine acque termali, a partire dalla metà dell’Ottocento, Bled iniziò ad essere frequentato da numerosi turisti stranieri. Nel corso degli anni, sempre più persone sono state attirate dal fascino di questo luogo suggestivo che è oggi una delle mete più frequentate di tutta la Slovenia

 

[ Il Lago di Bled ]

 

Il lago di Bled può essere facilmente raggiunto da Lubiana percorrendo l’autostrada seguendo le indicazioni per Bled. Il lago è molto piccolo, ha un diametro di 2 chilometri e un perimetro di 6. Intorno a tutto il lago ci sono strutture ricettive ma il “centro” si trova sulla sponda nord-est del lago: grandi alberghi, numerosi ristoranti, negozi, supermercati e la stazione dei bus si trovano lungo le due strade principali, Presernova cesta e Lubljnska cesta. Sulla sponda meridionale si trova Mlino, piccolo agglomerato di case con qualche ristorante e poco più avanti c’è il Camping Bled. 

 

COSA FARE A BLED

  • Visitare il castello di Bled: è il castello più antico di tutta la Slovenia, costruito in epoca antecedente al Medioevo su di una parete rocciosa che si affaccia sul lago. La terrazza del castello offre bellissimi panorami sul lago e all’interno delle sue stanze sono installati pannelli e esposti oggetti che raccontano la storia della zona. Su prenotazione è possibile cenare sulla terrazza, ma i pezzi del ristorante sono abbastanza alti. [Ingresso a pagamento; parcheggio a pagamento; durata della visita: 1 ora].

 

[ Il castello di Bled ]

 

  • Fare un giro in pletna o con la barca a remi: non si può dire di aver assaporato la magia di questo posto senza aver provato questa esperienza. La Pletna è la tradizionale imbarcazione di Bled : il “pletnar” è l’abile barcaiolo della pletna che ha impara a condurre questa imbarcazione in base ad un insegnamento tramandato di padre in figlio. Questa imbarcazione con il fondo piatto, la prua appuntita e un telo colorato che protegge dal sole, viene condotta con la tecnica dello “stehrudder”, cioè in piedi usando due remi, come un gondoliere.Se invece preferite remare da soli, potete recarvi a Mlino e affittare una piccola barchetta a remi e godervi la bellezza del lago in solitudine. [Pletna: si può prendere in diversi punti del lago e il giro costa 14€; noleggio barchetta a remi: a Mlino, costo: 15€ 1 ora].

 

[ La pletna ]

 

  • Raggiungere l’Isola di Bled (Blejski Otok): si può raggiungere solo in barca (pletna o barca a remi) o se volete a nuoto! È simbolo del lago di Bled, presente in tutte le fotografie. È l’unica isola slovena, dove è stata costruita la Chiesa gotica dedicata a Santa Maria Assunta. Qui potrete salire sul campanile e suonare la campana dei desideri.

 

  • Salire sul Monte Ojstrica: da questa altura potrete ammirare una vista mozzafiato sull’intero lago! Per maggiori info su come raggiungere il Monte Ojstrica, clicca qui.

 

  • Assaggiare la Potica: è il dolce tipico del lago di Bled, simbolo dell’arte culinaria slovena. Questo dolce è composto da sfogliatelle con crema pasticciera e zucchero a velo. Una vera prelibatezza per il palato e per i golosi di dolci come me.

 

[ Passeggiata lungo le sponde del lago di Bled ]

 

ATTIVITÀ SPORTIVE DA  FARE A BLED

Sono numerosissime le agenzie che organizzano escursioni in giornata o di più giorni per fare canyoning, rafting, idrospeed, ecc. e si trovano tutte in centro. Sul lago è possibile praticare pago kayak o nuotare al Public Lido, che si trova nella sponda nord del lago. È anche possibile praticare golf e mini golf e divertirsi all’adventure Park.

 

COSA FARE NEI DINTORNI DI BLED:

 

DOVE MANGIARE A BLED

Vi consiglio di provare l’osteria Peglez’n. Questo ristorante, in stile shabby chic, si trova a Bled sulla strada Cesta Svobode e cucina piatti tipici della tradizione slovena nonché cucina internazionale e piatti di pesce. Il locale è molto carino e c’ea che la terrazza, i prezzi modici e il personale davvero cortese. Ricordate di fomentare con largo anticipo perché è sempre pieno. Fa parte della top 10 dei ristoranti sloveni di trip advisor. 

 

[ Osteria Peglez’n ] 

 

DOVE DORMIRE A BLED

  • Guest House: ce ne sono davvero tantissime con prezzi diversi. In centro si trovano i grandi alberghi ma a piedi o in bicicletta si raggiungere facilmente. Noi abbiamo alloggiato a …. Dove ci sono due stanze è un piccolo appartamento con cucina. Alexandra è davvero molto gentile e la sua mamma, che parla solo sloveno e tedesco, è molto gentile. A noi ha offerto le mele del giardino. 
  • Hotel: a Bled ci sono anche degli hotel come l’Astoria, e si trovano tutti in centro. Un hotel molto bello e costoso è la Villa Bled, che si trova a Mlino e si affaccia proprio sul lago.
  • Camping Bled: si trova nella sponda ovest del lago. 

Ti potrebbe interessare anche:

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 


 

 
Share

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *